Nathalie Du Pasquier al museo MACRO di Roma

20.03.2021

Fino al 20 giugno 2021, nell'ambito del progetto SOLO/MULTI, il MACRO Museo d'Arte Contemporanea di Roma ospita una grande mostra personale dell'artista francese Natalie Du Pasquier, intitolata Campo di Marte.

Nell'enorme area della sala espositiva, ci sono più di 100 opere, dagli anni '80 ai giorni nostri, che rappresentano una gigantesca installazione dell'opera di Natalie. Nel formato Gesamtkunstwerk al pubblico vengono presentati dipinti, sculture, disegni, tappeti, tessuti, libri e ceramiche dell'artista francese. La sequenza degli oggetti forma una sorta di sinfonia silenziosa di colore e forma.

Natalie Du Pasquier non segue regole e teorie, non ama i paradossi e trova un'armonia speciale negli strumenti di lavoro posizionati caoticamente. Le piace guardare le cose, studiare i dettagli. Gioca con gli oggetti e lo spazio senza spiegazioni chiare per le sue opere, dotando le cose quotidiane di una poetica sottile. Le opere di questa artista francese sono dinamiche: da alcune opere ne emergono altre nuove.

Le nature morte di Du Pasquier sono interessanti, prima di tutto, per le loro insolite soluzioni compositive e la tavolozza dei colori. Sono fatti di oggetti quotidiani e spesso inaspettati. Colori intensi e luminosi, soluzioni grafiche interessanti, simmetria speciale: tutto questo ci riporta agli ottimisti anni '80 del XX secolo.

Natalie Du Pasquier crea collezioni di mobili, ceramiche e tessuti. È l'autrice del memorabile stile Memphis e la sua calligrafia è a colori e con motivi esotici. 

Nel 2014, una collaborazione tra l'artista e American Apparel ha lanciato una collezione di abbigliamento con tessuti vivaci e modelli di stampa stravaganti. Nel 2015 è stato pubblicato un libro dal titolo ironico "Don't Take These Drawings Too Seriously", che includeva tutti i disegni inediti di Du Pasquier.

Le opere di Natalie sono presentate nelle migliori gallerie di New York, Londra, Bruxelles e Hong Kong.