Johan Creten BRILLANTE E STRAORDINARIO

15.04.2021
In occasione della grande mostra personale I Peccati ho incontrato l'artista fiammingo Johan Creten a Villa Medici per un'intervista di Art MUSE. Abbiamo parlato di arte, d'innovazione, di progetti sul futuro e di formazione artistica per i giovani di oggi. 
L'intervista è disponibile in lingua russa sul seguente link
Johan Creten 

Nato nel 1963 in Belgio, Johan Creten è uno scultore fiammingo con sede a Parigi. Ex-borsista dell'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici (1996), lavora in tutto il mondo, dall'Aia a New York, da Miami a Città del Messico. Ha esposto in particolare nelle sale rinascimentali del Louvre in dialogo con Bernard Palissy e al Museo Eugène Delacroix di Parigi, al Museo d'Arte Bass di Miami, alla Biennale di Istanbul, al MAMCO di Ginevra e al Museo Middelheim di Anversa. L'opera di Johan Creten è rappresentata dalla Perrotin Gallery di Parigi, New York, Hong Kong, Seoul, Tokyo e Shanghai; dalla Almine Rech Gallery di Bruxelles e dalla Transit Gallery di Mechelen.

Foto © Clair Dorn, 2018